Giovedì 15 Giugno Quando vedi un treno delle 7.40 più corto della già ridicola pensilina (quella rimasta) della stazione pensi al segno del destino, forse in Trenord hanno voluto testare un treno direttamente proporzionale come lunghezza al proprio membro. Sul 7.50 si è ripetuta la stessa cosa. Ieri sera alla stessa scena si è assistita sul 19.08. A giugno e luglio l’abbonamento costa uguale, non vedo quindi il motivo per cui una delle parti possa ridurre il servizio sia in termini numerici che qualitativi. Detto proprio fuori dai denti mi sono rotto i coglioni. E’ assurdo che uno arrivi a lavorare già stremato, ne va del lavoro della persona, della qualità della vita e della salute. E’ assurdo che a parte il consiglio farsa con l’assessore Alessandro Sorte ( che taggherò finchè non avrà gli incubi su di me) non si sia mai mosso un dito a livello politico per i pendolari ( e parlo sia di Comune di Vigevano che Provincia di Pavia). Prima o poi il dado sarà tratto, e quel giorno si avvicina sempre più. Tanto per cambiare domani poi ci sarà sciopero, lascio a voi ogni commento. #pendolari

Giovedì 15 Giugno
Quando vedi un treno delle 7.40 più corto della già ridicola pensilina (quella rimasta) della stazione pensi al segno del destino, forse in Trenord hanno voluto testare un treno direttamente proporzionale come lunghezza al proprio membro.
Sul 7.50 si è ripetuta la stessa cosa.

Ieri sera alla stessa scena si è assistita sul 19.08.

A giugno e luglio l’abbonamento costa uguale, non vedo quindi il motivo per cui una delle parti possa ridurre il servizio sia in termini numerici che qualitativi.

Detto proprio fuori dai denti mi sono rotto i coglioni.
E’ assurdo che uno arrivi a lavorare già stremato, ne va del lavoro della persona, della qualità della vita e della salute.
E’ assurdo che a parte il consiglio farsa con l’assessore Alessandro Sorte ( che taggherò finchè non avrà gli incubi su di me) non si sia mai mosso un dito a livello politico per i pendolari ( e parlo sia di Comune di Vigevano che Provincia di Pavia).

Prima o poi il dado sarà tratto, e quel giorno si avvicina sempre più.

Tanto per cambiare domani poi ci sarà sciopero, lascio a voi ogni commento.
#pendolari pubblicato su Vigevano.city http://ift.tt/OQYApO